Oggi con il COUPON214SY ricevi subito uno sconto di 50€ su un ordine a partire da 250€ Approfittane subito!

Oltre ad essere il luogo di produzione degli ottimi vini contraddistinti dal "Gallo Nero", il Chianti è anche la patria di alcune etichette che hanno fatto la storia del vino italiano, i cosiddetti "Supertuscan".

Negli anni settanta, dal momento che il disciplinare del Consorzio imponeva l’utilizzo di uve bianche ed escludeva sia la vinificazione del Sangiovese in purezza, che l’impiego di vitigni internazionali per la produzione del Chianti Classico, alcuni produttori decisero di imbottigliare i loro migliori vini senza denominazione, come semplici vini da tavola nonostante si trattasse di etichette di grande valore, che di lì a poco avrebbero rivoluzionato il mondo vitivinicolo toscano. I primi fra questi, successivamente soprannominati “Supertuscan” dalla critica internazionale per sottolineare il loro carattere eccezionale, furono il Vigorello di San Felice (1968), all’epoca un Sangiovese in purezza, e il Tignanello di Marchesi Antinori (1970).

A questi fecero seguito altri riconducibili a questa tipologia: Solaia di Marchesi Antinori (1978); I Sodi di San Niccolò di Castellare di Castellina (1979); Sammarco di Castello dei Rampolla (1980); Cepparello di Isole e Olena (1980); Flaccianello di Fontodi (1981); Cabreo il Borgo di Ambrogio e Giovanni Folonari (1982); Fontalloro di Felsina (1983); L'Apparita di Castello di Ama (1985); Maestro Raro di Felsina (1987); 50&50 di Capannelle & Avignonesi (1988), Siepi di Marchesi Mazzei (1992).

Operazione in corso, attendere...

Previo tuo espresso e specifico consenso, vino.com utilizzerà cookie di profilazione di partner terzi per proporti informazioni e pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi impostare le tue preferenze cliccando qui. Selezionando “Accetta” presti il consenso all'uso di tutti i tipi di cookie, mentre cliccando su “Rifiuta” o chiudendo questo banner saranno attivati i soli cookie tecnici necessari al corretto funzionamento del sito. Per maggiori dettagli consulta la nostra cookie policy